CDZ9 – 150/151/152

INIZIATIVE

Mafia, illegalità e corruzione: la percezione dei commercianti in Zona 9 – Ass. Civitas Virtus
Si tratta della presentazione in un dibattito pubblico presso l’Auditorium Ca’ Granda, dei risultati di dell’indagine, effettuata mediante somministrazione diretta, di un questionario a commercianti ed imprenditori di tre aree della zona. I quartieri coinvolti sono Affori, Bruzzano, Niguarda, Pratocentenaro, Isola.
Contributo: 1000 euro

Carnevale Ambrosiano
L’importo complessivo stanziato per le iniziative che trovate sul volantino sopra è di 7890 euro.

Gli dei dentro di noi – Ass. Caminante
Il progetto riguarda una laboratorio di teatro creativo con tecniche di psicodramma che terrà presso il CAM Ciriè dal  marzo al 15 giugno.
Contributo: 900 euro

Università della terza età in Zona 9 – Auser Insieme Milano
Si tratta della sessione primaverile dell’università della terza età, che si terrà da febbraio a marzo.
Contributo: 1000 euro

Sportello donne – Coop. Soc. Onlus Hililomori
Prosecuzione del progetto fino a giugno, presso la sede della Cooperativa in via Pola, 15.
Contributo: 1300 euro

Centenario Scuola primaria di Via Passerini – Ass. genitori Passerini
Il ciclo di celebrazioni prevede tra l’altro la pubblicazione di un volume sulla storia della Scuola, da distribuire alle scuole e biblioteche del territorio.
Contributo: 900 euro

Corsi di lingua italiana – Centro Culturale Multietnico La Tenda
Si tratta di un seminario sulle tecniche di insegnamento della lingua italiana, aperto al territorio, con decenti esperti e autoproduzione e stampa del materiale necessario.
Contributo: 700 euro

Radici e rami – Centro Asnada
Si tratta di un’attività itinerante di lettura multilingue che coinvolgerà, in questa edizione, anche le scuole.
Contributo: 900 euro

Facciamo muro. Cassinis tra i murales – Ass. genitori Gino Cassinis
Si tratta di un progetto volto ad abbellire l’ingresso della sede provvisoria della scuola secondaria di primo grado Gino Cassinis, che prevede l’impegno diretto degli alunni e delle alunne sotto la guida delle insegnanti di Educazione Artistica.
Contributo: 600 euro

Laboratorio teatrale Altrascena – Ass. Contatto Onlus
Si tratta di un laboratorio che vede la partecipazione di pazienti a carico ai Servizi psichiatrici territoriali, di operatori della salute mentale e di cittadini di quartiere, presso il CAM di via Ciriè.
Contributo: 750 euro

Bussa alla porta – Ass. La Locanda di Gerico
Si tratta dell’inserimento di un “assistente di caseggiato” nell’ambito del progetto “Bussa alla porta”, che prevede un servizio di assistenza agli anziani soli e in condizioni di difficoltà socioeconomica nell’agglomerato di via Litta Modignani.
Contributo: 400 euro

Aiutami a fare da solo . Ass. Ostetriche Felicità Merati
Si tratta di uno spazio-gioco a misura di bambino per favorirne la possibilità di espressione del bisogno di scoprire e sperimentare, sostenere lo sviluppo psicomotorio e favorire una rete di relazioni sociali per prevenire il disagio.
Contributo: 750 euro

La scuola una risorsa in più per il sostegno alle famiglie – Ass. Spazio Iris
Si tratta di un progetto pilota di sostegno alla famiglia che coinvolge genitori, scuole, decenti, operatori di CAG e CAM, il cui obiettivo è in particolar modo quello di seguire le famiglie con conflittualità a seguito di separazioni.
Contributo: 1400 euro

L’infanzia fra scuola e famiglia – Ass. genitori Cesari
Si tratta di un ciclo di tre incontri con una psicologa, per aiutare nella riflessione sul tema dell’infanzia e per favorire il nascere di reti di relazioni fra i genitori.
Contributo: 350 euro

Laboratorio di arti circensi e teatrali – Ass. culturale scuola di arti circensi e teatrali
Si tratta di un laboratorio rivolto a ragazzi minorenni con percorsi di riparazione previsti all’interno della messa in prova, da realizzarsi in collaborazione con il Servizio Educativo Adolescenti in difficoltà del Comune di Milano. Si tratta di un ciclo di dieci incontri, con uno spettacolo finale in due scuole della zona, che offrirà un’occasione di riparazione ai ragazzi coinvolti.
Contributo: 900 euro

MOZIONI

Si chiede di creare corsi di “Disostruzione pediatrica e manovre di primo soccorso” a titolo gratuito, tramite aoperatori del settore, da svolgere in primo luogo nelle Unità Educative di zona, considerato che le fasce di età a rischio sono i bambini da 0 a 4 anni e anche nelle scuole primarie. I corsi devono essere aperti a tutta la cittadinanza, soprattutto per: genitori, nonni e il personale operante.

Si chiede che l’area compresa fra le vie Comasina, Bernardino da Novate, Teano, Calizzano, Novate, venga presidiata in maniera costante e duratura nel tempo dalla Polizia Locale, per prevenire il determinarsi di situazioni di illegalità.

STRADE PRIVATE

Viste le tante situazioni presenti nella nostra Zona in cui si crea una sovrapposizione fra pubblico e privato e in cui non sono chiare le proprietà delle aree, abbiamo ritenuto di dover predisporre una delibera sul tema.

Proponiamo all’Amministrazione Comunale di attivarsi al fine di individuare le strade private che hanno le caratteristiche per essere acquisiste dal demanio comunale e quelle che, non potendo essere acquisiste, vengano conformate alla proprietà privata, ponendo in essere eventuali azioni dirette a sopperire all’inerzia manutentiva dei proprietari medesimi, attivando tutte le forme di legge consentite per garantirne decoro e sicurezza.

MERCATO VIA GAETA

In considerazione del parere positivo avuto e dichiarato nei precedenti sopralluoghi per la consegna del cibo da parte di Milano ristorazione per la sola giornata di mercoledì, il Consiglio di Zona 9 ritiene necessaria l’acquisizione del relativo parere della Polizia Locale e degli altri settori competenti per quanto riguarda la costruzione di una piccola strada che colleghi via Vincenzo da Seregno a via Iseo.

Inoltre il Consiglio di Zona 9 ritiene necessaria l’attivazione di una verifica, con conseguente risposta scritta, da parte del Settore Edilizia Scolastica e del Consiglio d’istituto, sull’utilizzabilità dell’accesso laterale di via Ivrea che permetterebbe in totale sicurezza, all’interno del giardino recintato scolastico, il passaggio degli studenti dalla scuola allo spazio refettorio.

Il progetto ha la finalità di superare le numerose criticità presenti e riscontrabili del mercato con l’obiettivo di:
Migliorare la sicurezza e l’accessibilità del mercato, in particolare per le vie Sand e Gaeta, consentendo il transito ai carrai ed ai mezzi di soccorso;
un adeguato rispetto della normativa sulle distanze e gli spazi;
Una mogliore pulizia dell’area;
Maggiori e rapidi controlli sull’abusivismo e merce contraffatta;
Rendere il mercato più fruibile dai clienti favorendo una migliore e qualificata offerta commerciale;
Eliminare totalmente i disagi alla scuola e ai genitori;
Creare l’area della vendita pesce in un luogo distante dalla scuola e con un asfalto adeguato alla merce.

Le commissione hanno rivolto inoltre il proprio esame su alcune gravi irregolarità cge devono essere risolte urgentemente:
Il passo carraio/accesso alla scuola media di via Sand è sempre ostruito da furgoni;
Il passo carraio che consente l’accesso dei mezzi di soccorso alla scuola media Sand collocato in via Sestini, risulta di dimensioni non consone e sempre ostruito dal parcheggio in divieto di furgoni del mercato;
E’ necessaria una verifica delle condizioni di sicurezza per la presenza di bombole di gas del banco friggitoria davanti all’entrata della scuola elementare presso Via Ivrea/Gaeta;
Il passo carraio/accesso alla elementare Iseo, angolo Sand, è sempre ostruito da furgoni e banchi;
Si rileva la presenza irregolare di banchi in via Regaldi angolo via Sand.

PARERI

Parere favorevole relativo al rinnovo della locazione dell’area di proprietà comunale sito in via Cardano, ad uso esclusivo di “parcheggio auto clienti e carico/scarico bagagli”.