Il centrodestra non vuole la Polizia Locale in Maciachini

Un esito incredibile per il voto della mozione che avevo presentato in aula qualche settimana fa, qui trovate il testo: mozione_vigili_quartiere.

In Consiglio Comunale si era sviluppata, a mio giudizio impropriamente poiché materia che dovrebbe riguardare solo i Municipi, una discussione su dove collocare la “nuova versione” dei vigili di quartiere, voluta dall’assessore Rozza.

Fosse stato per il mio piccolo interesse avrei dovuto fare come il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale Comazzi, che ha inserito nell’elenco dei nuovi presidi il quartiere Montalbino (P.le Istria e aree limitrofe). E’ evidente a tutti, che pur non essendo l’eden, questa zona, quella che conosco meglio del Municipio 9, è messa molto meglio di altri quartieri e aree specifiche: Maciachini appunto, ma anche Bruzzano, Comasina o Dergano.

Per questo ho presentato una mozione che chiedeva una cosa molto semplice.

L’assessorato ci chiede le aree in cui collocare i vigili di quartiere? Partiamo dalla zona da molti ritenuta più critica, cioè l’asse Stelvio – Maciachini – Imabonati, per poi proseguire con le altre se ci sono ulteriori disponibilità.

Risultato. La maggioranza (a parte qualche anima pia), Presidente di Municipio compreso, Assessore alla Sicurezza compreso. Loro la Polizia Locale in Maciachini non la vogliono. Senza dare giustificazioni. Senza che nessuno si sentisse in dovere di intervenire per spiegare. Bocciando, ancora una volta, un proposta solo perché arrivava dall’opposizione.

Immagino che a loro non piacciano gli angoli acuti. Temo abbiano una innata preferenza per quelli ottusi.